giovedì 31 ottobre 2013

Record di tifoni in GIAPPONE!!

In queste settimane più network hanno parlato dei vari tifoni che in serie hanno colpito (e stanno colpendo) il Giappone in questo 2013. Intanto vediamo che cos'è un tifone. 
In meteorologia un ciclone tropicale è un sistema tempestoso, o tipologia di ciclone, caratterizzato da un largo centro o vortice di bassa pressione e da numerosi fronti temporaleschi, disposti tipicamente a spirale e in rotazione su se stessi attorno al centro, che producono forti venti e pesanti precipitazioni piovose nelle aree coinvolte dal loro passaggio. Questi cicloni si producono in conseguenza del calore sensibile liberato dall'oceano alimentandosi poi grazie al calore latente di condensazione liberato nell'aria dal vapore acqueo in condensazione. Sono diversi da altre tempeste o vortici atmosferici (es. cicloni extratropicali) proprio perché hanno un diverso meccanismo di alimentazione dell'energia. I cicloni tropicali, per questo, si formano sull'oceano vicino all'equatore, a circa 10° di latitudine di distanza da esso, spostandosi poi verso alte latitudini del rispettivo emisfero fino ad esaurirsi più o meno lentamente trasformandosi in comuni cicloni extratropicali. A seconda della regione vengono usati termini diversi per descrivere i cicloni tropicali con venti massimi sostenuti che superano i 33 m/s (63 nodi o 117 km/h): Uragano nell'Atlantico settentrionale e nel Pacifico settentrionale a est della linea del cambiamento di data; Tifone nel Pacifico settentrionale a ovest della linea del cambiamento di data; Ciclone con l'accompagnamento di aggettivi vari (per esempio: tropicale) nelle altre aree. Fonte http://it.wikipedia.org/wiki/Ciclone_tropicale
Ebbene, come ha scritto oggi Ivan Gaddari sul sito http://www.meteogiornale.it, in questo mese di ottobre 2013 sono stati ben 5 i tifoni che hanno colpito il Giappone: il record precedente era infatti di 4 nell'ottobre 1955 e 2012. Ma colpisce ancora di più il numero di tifoni che finora hanno colpito il Giappone nel 2013: ben 27!! Nel 2012, ad esempio, furono 12 e nel 2011 appena 8. Si tratta di un dato allarmante: una delle cause principali, secondo gli esperti, sarebbe il crescente riscaldamento del Pacifico. Tra l'altro colpisce l'intensità di certi fenomeni atmosferici: durante il tifone più devastante di quest'anno (Wipha, di poche settimane fa), sull'isola di Izu Oshima, a sud di Tokyo, sono caduti ben 824 mm di pioggia in appena 24 ore, ovvero circa la stessa quantità che cade nel mese intero, stabilendo anche il nuovo record giapponese di 550 mm in 6 ore!!! A proposito di tifoni, ricordiamo che il ciclone tropicale più grande e intenso della storia è il tifone Tip, che avvenne nell'Oceano Pacifico occidentale il 12 ottobre 1979, imperversando su un raggio di 1100 km: per di più, la pressione di 870 mb registrata nell'occhio di questo ciclone è la più bassa mai registrata sulla Terra al livello del mare (vedi http://it.wikipedia.org/wiki/Tifone_Tip). 
Al contrario dell'anonima stagione degli uragani nell'Atlantico (solo 11 tempeste tropicali contro una media di 12 degli ultimi 30 anni, di cui solo due diventati Uragani), l'Oceano Pacificio si sta dimostrando produttore di tifoni devastanti in serie: il dato è allarmante non solo in sé ma anche perchè dimostra il continuo aumento termico delle acque dello stesso Oceano Pacifico, altra causa dell'ormai evidente riscaldamento globale.

1 commento:

marco montagna ha detto...

Aggiorno i dati. Ad oggi, 5 novembre 2013, l'Oceano Pacifico ha prodotto ben 31 sistemi tropicali nominati. Gli ultimi 2 sono attivi proprio in questi giorni: il tifone Wilma (ora ad ovest delle Filippine) e il tifone Haiyan (ora a nord ell'Australia). Si tratta davvero di una stagione record!!